Autori: Vari. Editore: FrancoAngeli, 16 euro, 130 pagine


Autori: <strong>Vari</strong>. Editore: FrancoAngeli, 16 euro, 130 pagine

Pezzi di Storia, scritti da giornalisti d’agenzia
(Istimedia edizioni, agosto 2021, pag. 330, euro 16)

Non poteva mancare la tragedia del Covid-19 in Lombardia in un libro come “Pezzi di storia” (Istimedia edizioni): una carrellata su 80 anni di eventi in Italia e nel mondo, raccontatati da giornalisti d’agenzia che ne sono stati testimoni.
Nel caso del coronavirus (all’inizio si chiamava solo così) la redazione di Milano dell’Ansa decise di inviare Francesca Brunati, cronista di giudiziaria, a Codogno e nei comuni di quella sarebbe presto diventata la prima “zona rossa” d’Italia. “Circa 50 mila persone – scrive Brunati – si stavano preparando, guidati dai loro sindaci e dal loro buon senso, alla “resistenza” e alla sopravvivenza al COVID-19…Era l’inizio di una epidemia che si sarebbe estesa a macchia d’olio in tutta Italia, accanendosi con il Nord, per poi scavalcare i confini e colpire l’Europa e gli Stati Uniti fino a dilagare in tutto il mondo, compresi Africa e India: era pandemia.
Il libro si apre con una testimonianza di Sergio Lepri (direttore dell’Ansa per quasi un trentennio e ora in procinto di superare i 102 anni), in gran parte inedita, sul disastro dell’8 settembre 1943, seguita da una di Giovanni Giovannini ex presidente Ansa e Fieg, scomparso nel 2008, che fu uno dei 650mila soldati italiani che furono deportati in Germania all’indomani dell’8 settembre. Segue, con un salto di alcuni decenni, il primo dei quattro racconti di Pio Mastrobuoni, storico inviato dell’Ansa che ha incontrato i più grandi leader del mondo. Oltre ai racconti dei due curatori, Stefano Polli e Cesare Protettì, il libro ospita contributi di una quarantina di altri giornalisti di diverse agenzie di stampa, italiane e straniere: Giorgio Raccah, Ettore Mencacci, Dennis Redmont, Luigi De Mitri, Carlo Giacobbe, Carlo Gambalonga, Giampiero Gramaglia, Francesco Bigazzi, Carlo Rebecchi, Fabio Colivicchi, Mario Nanni, Nico Perrone, Riccardo Ehrman, Gaetano Alimenti, Enrica Battifoglia, Nicola Graziani, Angela Virdò, Tullio Giannotti, Lorenzo Consoli, Alessandra Baldini, Stella Prudente, Remigio Benni, Giovanna Chirri, Lorenzo Consoli, Marco Bardazzi, Martino Rigacci, Patrizio Nissirio, Marianna Balfour, Corrado Accaputo, Luca Protettì, Iacopo Scaramuzzi, Piero Spinucci, Enzo Quaratino, Alvise Armellini, Adib Fateh Ali, Francesca Brunati, Hamza Massimiliano Boccolini, Lorenzo Robustelli.
Per aiutare il lettore a collocare meglio, nel tempo e nello spazio, gli avvenimenti raccontati dai colleghi, gli autori (Stefano Polli è vicedirettore dell’Ansa, Cesare Protettì è stato caposervizio all’Ansa e caporedattore centrale all’Apcom, ora Askanews) hanno scritto, per ogni anno, dei pezzi di raccordo molto utili per lettori di tutte le età, ma soprattutto per i giovani che a scuola non arrivano quasi mai a studiare i fatti e i personaggi del Novecento.