Formazione

Che vuol dire fare inchieste su scala europea

Metodo e processi di «Investigate Europe», consorzio europeo di giornalisti nato nel 2016: indipendenza dalle fonti di finanziamento, conoscenza dei territori, maggiore impatto grazie a una rete coesa. Il racconto di chi guida il consorzio  

Cosa serve sapere sull’intelligenza artificiale generativa

Un sondaggio per approfondire i fabbisogni formativi sul tema fornisce un quadro di come i giornalisti stanno vivendo il cambiamento introdotto nella professione da Chat GPT e i suoi fratelli: oltre l’85% dei rispondenti chiede una formazione più strutturata, solo il 36% ha partecipato a un corso 

Non è più tempo di «suole da consumare»

Dall'ultimo corso in preparazione all'esame di Stato organizzato dall'OgL emerge un modo diverso di vivere la professione: per necessità meno dinamico, più domestico e solitario, di sicuro meno retorico

Il Data Journalism come metodo per leggere la realtà 

Raccogliere, pulire, analizzare, visualizzare. Sono i passaggi necessari per usare i dati nel fare informazione. Sono gli elementi di un approccio di titpo laboratoriale alla formazione che l'OgL intende rafforzare

Al via il corso in preparazione all’esame di Stato 

È organizzato dall’Ordine regionale della Lombardia e si tiene a Milano con frequenza quotidiana fino al 28 marzo. Le prove di esame (l'esame scritto è il 16 aprile a Roma), i temi che saranno trattati e i docenti

Deontologia, l’equilibrio dinamico tra diritti e doveri

La nuova dispensa «Lezioni di diritto dell'informazione e della deontologia della professione giornalistica» curata da Guido Camera. Un testo per orientarsi tra le norme e i codici deontologici che regolano la professione giornalsitica

Giustizia riparativa: disposizioni internazionali

1. La Raccomandazione concernentela Partecipazione della società alla politica criminale (Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa – Racc. n. R(83)7 del 23/06/1983),nella quale considerato che una reazione appropriata ai problemi della criminalità deve prevedere lo sviluppo di una politica criminale orientata verso la prevenzione del crimine, la promozione di misure sostitutive delle pene detentive, il reinserimento ... Leggi tutto

Giustizia riparativa: le fonti normative

A orientare e guidare le prassi dei centri e uffici di giustizia riparativa e mediazione penale che hanno operato e operano in Italiadalla metà degli anni 90 e fino all’entrata in vigore del decreto legislativo 150/22 sono state in particolare le seguenti disposizioni: 1. Raccomandazione del Consiglio d’Europa R (99)19 adottata il 15/09/1999 dal Comitato ... Leggi tutto

Iscriviti alla newsletter per non perdere tutti gli aggiornamenti