Elezioni, come si vota online e in presenza

Mercoledì 20 e giovedì 21 ottobre si va alle urne con il voto online per il rinnovo delle cariche del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia e del Consiglio nazionale. Il seggio telematico è aperto dalle h. 10 alle h. 20. Domenica 24 ottobre invece si potrà votare in presenza (seggio unico) dalle h. 10 alle 18 nella sala Ball Room dell’Hotel Hilton in via Galvani 12 (MM Stazione Centrale) a Milano.
Il voto online
Per accedere alla cabina virtuale del voto online l’iscritto dovrà utilizzare il proprio codice fiscale e una password che sarà inviata via pec (insieme alle istruzioni di voto) entro 3 giorni antecedenti la prima data fissata per il voto telematico. Successivamente sarà richiesto l’inserimento di un numero di cellulare con prefisso nazionale +39. Una volta entrati nella cabina elettorale virtuale sarà disponibile un video tutorial sulle modalità di voto. La ricerca degli iscritti sarà possibile digitando 3 lettere, il sistema consentirà di visualizzare così tutti gli iscritti. Una volta selezionata la scheda con il nome dell’iscritto/a che si intende votare, il sistema evidenzierà le caselle complete con nome, cognome e data di nascita. In caso di ballottaggio invece l’elettore troverà sulla scheda virtuale i soli nomi eleggibili.
Il sistema del voto elettronico prevede comunque l’invio di un codice Otp tramite sms sull’utenza telefonica mobile indicata, per confermare i voti espressi per ciascuna consultazione elettorale. La sessione rimarrà aperta virtualmente per la durata di 20 minuti.
Ricordiamo che, nel voto elettronico, la richiesta e/o la cessione della password a terzi costituisce un illecito perseguibile a norma di legge.
Il voto in presenza
All’elettore che sceglie di votare in presenza, invece, verranno consegnate 2 schede. I professionisti avranno a disposizione una scheda verde riservata alla votazione per il Consiglio regionale e una scheda rossa per la votazione per il Consiglio nazionale. Una volta aperta la scheda verde troverete 6 righe in bianco sulle quali l’elettore potrà scrivere i nomi e cognomi dei candidati consiglieri regionali professionisti che ritiene di votare, esprimendo fino a un massimo di 6 preferenze. Sulla stessa scheda verde, in basso, troverete altre due righe in bianco sulle quali l’elettore potrà scrivere i nomi (fino a due preferenze) dei candidati giornalisti professionisti che intende votare per il Collegio dei revisori dei conti. La scheda rossa invece contiene sette righe vuote sulle quali l’elettore potrà scrivere fino a sette preferenze tra i nomi che intende votare per il Consiglio nazionale.
I pubblicisti infine avranno a disposizione una scheda gialla riservata alla votazione per il Consiglio regionale e una grigia relativa alla votazione per il Consiglio nazionale. La scheda gialla contiene tre righe sulle quali indicare i nomi dei candidati consiglieri pubblicisti che si intende votare e una riga sulla quale scrivere il nome del candidato revisore dei conti. La scheda grigia conterrà invece una sola riga sulla quale l’elettore dovrà scrivere il nome del candidato consigliere nazionale per la Circoscrizione della Lombardia.
Ogni ulteriore aggiornamento sulla procedura della votazione in modalità telematica è pubblicato nella sezione “Speciale elezioni 2021” del sito dell’Ordine nazionale www.odg.it con un video tutorial.