Consegnata la tessera ad honorem al pubblicista Stefano Pietta

“Stefano ha un entusiasmo, una carica umana e soprattutto dei valori che dovrebbero animare e guidare tutti i giornalisti”: con queste parole il presidente Alessandro Galimberti ha introdotto al Consiglio di questa mattina la cerimonia di consegna della tessera di pubblicista ad honorem a Stefano Pietta, il trentasettenne bresciano affetto da tetraparesi spastica, titolare, dal 2013, di una web radio che si può ascoltare su www.steradiodj.it . Con Stefano, nella sala Consiglio di via Antonio da Recanate 1, a Milano, dedicata a Nino Nutrizio, oltre ai consiglieri dell’Ordine lombardo, erano presenti i suoi genitori, Giuseppe e Giusy. La delibera del Consiglio dell’Ordine della Lombardia che ha iscritto Stefano nell’Elenco dei pubblicisti è del 2 ottobre 2020 ma – a causa dell’emergenza coronavirus – la consegna della tessera è avvenuta solo ora. “Seguivo da tempo l’attività di Stefano sui social – ha proseguito Galimberti – e devo riconoscere che fa un grande lavoro di approfondimento e di divulgazione su temi sempre un po’ai margini del dibattito. In situazioni come questa non siamo tanto noi a offrire qualcosa ma è soprattutto Stefano che ogni giorno trasmette qualcosa a noi”. Nel frattempo, tra l’altro, Stefano Pietta, grazie all’iscrizione all’Ordine, ha partecipato all’ultima edizione di Sanremo 2021 in qualità di giornalista nella giuria del Festival. “Sono davvero felice di questo riconoscimento – ha commentato Stefano – il filo conduttore delle mie trasmissioni è doppio: la musica e la disabilità. La musica è un linguaggio universale e mi appassiona, ma non mi dimentico mai di parlare e di informare anche dei problemi legati alla disabilità”. Ogni giorno, infatti, dopo il suo lavoro quotidiano – Stefano si occupa di inserimento dati per un’azienda bresciana – la sua web radio, dotata di regolare licenza Siae e Scf, trasmette musica, approfondimenti sul tema della disabilità e interviste a personaggi noti, in particolare cantanti come Jovanotti, Francesco De Gregori, Ligabue, Gianna Nannini, Malika Ayane e Max Pezzali di volta in volta ospiti della sua radio. Così Stefano ha coronato il suo sogno, quello di diventare giornalista. La segnalazione e la proposta di iscriverlo all’Elenco pubblicisti era arrivata all’Ordine lombardo dal quotidiano online BsNews e dalla community online “Giornalisti italiani su Facebook” (la più grande comunità social italiana, con oltre 20.000 iscritti).